Chi siamo

La Chiesa cattolica cristiana svizzera è una chiesa nazionale, impegnata e paritaria.
Siamo cattolici e sinodali, decidiamo e camminiamo insieme, tradizione e progresso sono due poli opposti tenuti insieme in questa chiesa, cattolica ma non romana. Questi due poli sono la nostra ricchezza.
In questo modo la chiesa mantiene insieme radicie libertà.

La Chiesa cattolica cristiana riconosce la dignità e gli stessi diritti di ogni persona e di ogni orientamento sessuale.
Anche se cattolica non vi è nessun obbligo al celibato del suo clero.
Sia uomini che donne possono divenire diacono, prete, vescovo.
Dopo il fallimento di un matrimonio è possibile una nuova benedizione matrimoniale.
Le persone dello stesso sesso possono ricevere la benedizione per la propria unione.

La Chiesa Cattolica Cristiana

I cattolici-cristiani della Svizzera italiana ( sito ufficiale http://www.ccc-ti.ch) fanno parte della Chiesa Cattolica Cristiana Svizzera ( www.christkath.ch). Sono sotto il patronato della comunità di Zurigo (www.christkatholisch-zuerich.ch).

La Chiesa cattolica cristiana è membro fondatore dell’Unione di Utrecht  (www.utrechter-union.org), unione di chiese vetero- cattoliche (così i cattolici cristiani sono conosciuti nelle altre nazioni) con le quali è in comunione. Esse si professano cattoliche nella fede e nel culto ed hanno una costituzione episcopale-sinodale.

La Chiesa cattolica cristiana è un membro fondatore del Consiglio delle Chiese cristiane in Svizzera, il Consiglio svizzero delle religioni, della Conferenza delle Chiese europee e il Consiglio Ecumenico delle Chiese.

In tutti i cantoni, in cui ha le proprie strutture, è riconosciuta dallo Stato (con l’eccezione dei cantoni di Ginevra e Neuchâtel) ed è quindi, accanto alla Chiesa cattolica romana e la Chiesa riformata, terza Chiesa nazionale (ted. Landeskirchen, fr. Eglises nationales).

La Chiesa Cattolica Cristiana Svizzera si costituì nel 1875 dopo che vennero promulgati i due dogmi del Concilio Vaticano I della Chiesa Cattolica Romana nel 1870, dogmi  che hanno trovato molti oppositori:

1) Il primato di giurisdizione universale del Papa

2) l’infallibilità del Papa

D’allora la Chiesa Cattolica Cristiana ha aggiunto alcune riforme:

– La Chiesa non riconosce l’obbligo del celibato per il suo clero

– L’ordinazione delle donne agli uffici sacerdotali (diacono,  prete, vescovo) è stata approvata dal sinodo nel 1999

– Dopo il fallimento di un matrimonio esiste la possibilità di una nuova benedizione matrimoniale.

– E’ possibile la benedizione di unione per le coppie dello stesso sesso della nostra comunità.

Annunci

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...