Rapporti con gli Anglicani

Viviamo in piena comunione con le chiese della Comunione Anglicana.

Trentasette chiese indipendenti sono unite nella Lambeth Conference, che si riunisce ogni dieci anni sotto la direzione del primate d’Inghilterra. Tutte le chiese che appartengono all’Unione di Utrecht sono in piena comunione sacramentale, compreso il riconoscimento reciproco degli ordini, con le chiese della Comunione Anglicana.

L’unione di Utrecht è rappresentata nel congresso di Lambeth e nel Consiglio consultivo.

L’accordo di Bonn fra la chiesa d’Inghilterra e tutte le chiese vetero cattoliche che appartengono all’unione di Utrecht è stato sancito nel 1931. La forma ed il contenuto di questo accordo è un modello ecumenico. Vi è accordo su tutti gli articoli essenziali di fede.

L’accordo di Bonn è basato su tre dichiarazioni:

1. Ogni Comunione riconosce la cattolicità e l’indipendenza l’una dell’altra

2. Ogni Comunione acconsente ad ammettere i membri dell’altra di partecipare ai sacramenti.

3. La piena comunione non richiede da parte di una comunione l’accettazione di tutte le opinioni dottrinali,delle devozioni o pratiche liturgiche caratteristiche dell’altra, ma implica che ciascuna creda che l’altra mantenga tutto il necessario della fede cristiana.

La terza dichiarazione indica chiaramente che l’intercomunione non riduce o non cancella il profilo di diverse chiese, ma piuttosto che permette che insieme le chiese siano un’immagine della pienezza ed unità in Cristo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...