GB: la Chiesa anglicana dichiara guerra ai prestiti ad alto interesse

(ASCA) – Roma, 25 lug – La Chiesa anglicana dichiara guerra ai prestiti a breve termine con alti tassi di interesse. L’Arcivescovo di Canterbury Justin Welby, leader spirituale degli 85 milioni di anglicani nel mondo, ha comunicato a una delle principali compagnie che operano in questo settore, la Wonga, di voler competere con loro, promuovendo delle linee di credito no-profit. Welby, che vanta un passato di manager di multinazionali del petrolio, ha rivelato di aver parlato con Errol Damelin, direttore esecutivo di Wonga. ”Gli ho detto in modo un po’ brutale: non siamo nella posizione di potervi mettere fuori dal mercato grazie a delle leggi, quindi cerchermo di farlo con la competizione”. In Gran Bretagna c’e’ una campagna crescente contro questo tipo di prestiti, le cui societa’, che vantano un giro d’affari da due miliardi di sterline l’anno, sono finite sotto la lente della Commissione sulla concorrenza. Welby, nominato Arcivescovo a febbraio, e’ subito sceso in campo per promuovere linee di credito che possano competere sul mercato e il governo britannico ha annunciato lo scorso aprile un investimento di 38 milioni di sterline per sostenere il programma. (fonte AFP). red-uda/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...